fbpx
 

Cessione crediti anche per le ristrutturazioni: la proposta Confedilizia

Cessione crediti anche per le ristrutturazioni: la proposta Confedilizia

Rendere possibile la cessione di credito per gli interventi di ristrutturazione edilizia. una delle proposte avanzate da
Confedilizia al governo in vista dei prossimi provvedimenti per lo sblocco dei cantieri e la crescita allo studio.

La proposta prevede che chi beneficia delle detrazioni per le ristrutturazioni possa optare per la cessione del credito ai fornitori che hanno effettuato gli interventi o ad altri soggetti privati. La
norma, quindi, mira ad estendere anche a tutti coloro che eseguono interventi di ristrutturazione edilizia la facolt di beneficiare,
in luogo della detrazione, della cessione del corrispondente credito ai fornitori o ad altri soggetti privati e secondo le
elaborazioni di Confedilizia non comporta oneri aggiuntivi.


Come funziona oggi
La cessione del credito prevista in quattro casi ben descritti sulla guida Bonus Casa . infatti possibile cederlo:

1) per tutti gli interventi, agevolati al 50-65-70-75%, sul risparmio energetico qualificato (su singole unit immobiliari o su parti comuni condominiali) per gli incapienti, con possibile cessione anche alle banche;

2) idem per tutti i contribuenti (anche non incapienti) ma senza possibilit di cessione alle banche;

3) quella per gli interventi antisismici sulle parti comuni, agevolati al 75% (riduzione di una classe di rischio) o all’85% (riduzione di due classi di rischio),
per tutti i contribuenti (anche non incapienti), senza possibilit di cessione alle banche;

4) quella per l’acquisto, agevolato al 75% (riduzione di una classe di rischio) o all’85% (riduzione di due classi di rischio),
di unit immobiliari, sulle quali, dopo la demolizione e la ricostruzione dell’intero edificio, l’impresa ha effettuato interventi
antisismici, per tutti i contribuenti (anche non incapienti), senza possibilit di cessione alle banche.

A oggi non si pu quindi cedere il credito dalle detrazioni “sorelle” dell’ecobonus, quelle al 50% per le ristrutturazioni
edilizie
che coprono un ampia gamma di interventi, tra cui l’installazione di impianti fotovoltaici per utenze domestiche.

© Riproduzione riservata

Fonte: ilSole24ore