fbpx
 

Figlia dalla madre a condizione che affitti una casa per il padre

Figlia dalla madre a condizione che affitti una casa per il padre

La Corte d’Appello di Venezia accoglie la richiesta di una madre che chiedeva il trasferimento della figlia presso la propria casa, a condizione che la stessa affittasse un appartamento per consentire al padre di vedere la minore


di Redazione – S a trasferimento della figlia dalla madre, se lei affitta una casa per il padre nella stessa citt. Lo ha disposto la Corte d’appello di Venezia (con decreto 28.7.2018 sotto allegato), accogliendo il reclamo proposto da una donna che pur di avere la figlia con s, si rendeva disponibile ad affittare una casa per il padre.

La vicenda

Nella vicenda, la donna chiedeva la riforma del decreto del tribunale per i minorenni di Venezia che aveva affidato la figlia di 8 anni ad entrambi i genitori, con residenza presso il padre, chiedendo che la minore potesse trasferirsi da lei in un’altra citt, per consentirle “una pi serena dedizione alle necessit della figlia, continuando a svolgere la propria attivit lavorativa nella societ di famiglia”. Al contempo, assicurava che il padre non avrebbe subito “alcun apprezzabile danno” dal fatto di recarsi da lei, per stare con la figlia nella casa messa a sua disposizione dalla madre.

L’espletata Ctu poneva come imprescindibile presupposto al trasferimento della bambina che la donna realizzasse in concreto le condizioni affinch il padre potesse stare in citt insieme alla figlia.

Ok al trasferimento della figlia dalla madre a condizione che affitti casa per il padre

Il giudice d’appello ha quindi accolto il reclamo, ma disponendo che la minore possa avere residenza prevalente presso la madre, “solo dopo che quest’ultima abbia stipulato un contratto di locazione di appartamento nel medesimo comune che il padre potr e dovr occupare nei periodi in cui star con la figlia”.

Fonte: Studio Cataldi