fbpx
 

Spese straordinarie in condominio: se non ricorre l'urgenza paga l'amministratore?

Spese straordinarie in condominio: se non ricorre l'urgenza paga l'amministratore?


Avv. Pier Vincenzo Garofalo – Dispone l’art 1135 c.c.: “L’amministratore non può ordinare lavori di manutenzione straordinaria, salvo che rivestano carattere urgente, ma in questo caso deve riferirne nella prima assemblea”. Di norma dunque, la manutenzione straordinaria è una prerogativa che spetta sic et simpliciter all’assemblea condominiale, di contro però sull’amministratore grava un inderogabile potere/dovere di tutela delle parti comuni, a prescindere da qualsivoglia specifica autorizzazione. Poteri e obblighi dell’amministratore di condominio
Gli obblighi che l’amministratore è tenuto ad adempiere sono quelli imposti dagli artt. 1129, 1130, 1131, 1135 c.c., oltre a quelli previsti dalla normativa speciale. Le richiamate disposizioni, “nel disciplinare i poteri dell’amministratore…

Fonte: Studio Cataldi