fbpx
 

Successione online obbligatoria rinviata al 2019: ecco il nuovo modello

Successione online obbligatoria rinviata al 2019: ecco il nuovo modello

Come evidenziato dall’Agenzia, nel nuovo modello dovranno essere indicati, tra l’altro, i dati del de cuius e del soggetto che presenta la dichiarazione, nonch i dati relativi agli eredi, ai legatari e altri soggetti; l’attivo ereditario (beni immobili e diritti reali immobiliari) e le passivit; le rendite e i crediti; la determinazione dei tributi dovuti in autoliquidazione; i documenti da allegare alla dichiarazione; le dichiarazioni sostitutive di atto notorio, le richieste di agevolazioni e riduzioni; le dichiarazioni utili alla voltura catastale nei casi di discordanza fra il soggetto iscritto in catasto e quello dal quale si fa luogo al trasferimento; la parte dell’attivo ereditario costituita da beni immobili e diritti reali immobiliari iscritti nel sistema tavolare; i dati relativi alle aziende; le azioni, le obbligazioni, gli altri titoli e quote sociali; gli aeromobili, le navi e le imbarcazioni; le donazioni e gli atti a titolo gratuito.

Chi desiderer utilizzare il nuovo modello, e approfittare della spedizione telematica, potr farlo a partire dal 15 marzo 2018; prima di tale data si dovr, invece, utilizzabile il modello informatico approvato col provvedimento del 15 giugno 2017.

Con riferimento alle dichiarazioni di successioni telematiche presentate con la nuova versione del modello, a seguito di pagamento dell’imposta di bollo e dei tributi speciali, viene previsto il rilascio di un’attestazione di avvenuta presentazione della dichiarazione di successione.

La predetta attestazione resa disponibile all’utente che ha trasmesso il modello dichiarativo tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate, successivamente alla verifica del versamento e della regolarit della dichiarazione.

Successioni: doppio binario fino al 31 dicembre 2018

Con il summenzionato provvedimento, inoltre, l’Agenzia ha stabilito uno slittamento del periodo transitorio (dal 23 gennaio al 31 dicembre 2017) ora fissato fino al 31 dicembre 2018 in cui sar riconosciuta al contribuente la facolt di presentare la dichiarazione di successione anche utilizzando la precedente modulistica cartacea (Modello 4).

Fino a tale data, pertanto, la procedura telematica per la presentazione della dichiarazione di successione sar facoltativa e, salvo modifiche, l’obbligatoriet scatter a partire dal 1 gennaio 2019.

Fonte: Studio Cataldi